News

Il PROGETTO PER LA SPESA ONLINE IN TEMPO DI COVID.

Nel quadro odierno di emergenza Covid19, LIFE mette sul campo le proprie competenze e il proprio team. Lo fa realizzando insieme a Goodland un progetto articolato che mette al centro una piattaforma e-commerce dedicata al personale della sanità bolognese per la spesa online di prodotti d’eccellenza del territorio.

Parte l’8 aprile la messa online e la sperimentazione del progetto Stare Vicini, servizio per l'acquisto di prodotti freschi e sani, prevalentemente biologici del nostro Appennino, in esclusiva per gli operatori ospedalieri attraverso il sito starevicini.goodland.network.

L'iniziativa  è fortemente voluta da Goodland - società fondata da Lucio Cavazzoni, che cura progetti ad alto impatto sociale e basso impatto ambientale con al centro la terra, i territori e le comunità che la abitano - che ha trovato in LIFE il giusto partner di comunicazione per la realizzazione - in tempi rapidi e concitati - di un progetto di qualità.

Il progetto persegue due finalità: da una parte essere vicini al personale della sanità bolognese, duramente impegnato in questa situazione drammatica e dall’altra connettere e sostenere, attraverso i prodotti, questa realtà ad agricoltori e produttori del nostro territorio, limitati dai recenti decreti.

Attraverso il sito www.starevicini.goodland.network, facilmente navigabile, il personale della sanità bolognese potrà acquistare i prodotti online e ritirarli due giorni a settimana direttamente al punto attivo nell’aula A del padiglione 2 (all’uscita della mensa del Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna) dalle 14 alle 17, tutti i martedì e venerdì. Il luogo di ritiro è stato messo a disposizione dalla Fondazione Sant’Orsola.

L’assortimento di prodotti include diversi pani, biscotti e dolci del Forno Calzolari e del Forno Brisa, artigiani d’eccezione del nostro territorio, ortaggi della cooperativa Coltivare Fraternità di Ozzano dell’Emilia, le uova di Ruggeri, il vino di Corte d’Aibo, la farina di Andrea Morara, i formaggi caprini di Jessica Vaccari, il parmigiano dei pascoli stabili dell’Alto Appennino Reggiano. Riso, pasta e passata di pomodoro No Cap, la rete internazionale anti caporalato, completano la gamma.

LIFE è partner pro bono del progetto e ha dato vita in brevissimo tempo, e in un contesto estremamente complesso, a un progetto straordinario che mette in relazione domanda e offerta per un’ottima causa. Alberto Tivoli, AD LIFE: “Stare Vicini non è solo un progetto che mette in campo tutte le nostre competenze digitali, tecnologiche e di comunicazione, ma rappresenta un traguardo raggiunto con successo per l’intera squadra di LIFE che si è dimostrata dedicata, professionale e creativa ed ha permesso di trasformare un’idea in realtà”.

Credit: Davide Bonazzi

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.
Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Per nascondere questo messaggio clicca qui.